per autore o titolo

Lo scaffale
I libri
BABINI PIOMBINI ZUCCHI
BOLOGNA E LA LIBERTA'
Bologna, i Comuni, le UniversitÓ tra Impero e Papato
Risguardi - 2016, Pagine 450 Prezzo €25,00

La gloriosa storia medievale di Bologna e dei Comuni


Autori: Andrea Babini, Carlo Zucchi, Guglielmo Piombini, Rosanna Montanari, Danilo Perini e Roberto Bolzan

Bologna e la Libertà è il titolo che abbiamo scelto per questo volume e la scelta non è casuale: Bologna nel ventesimo secolo non si è distinta per una particolare passione nei confronti delle idee della libertà, quantomeno per quelle del liberalismo classico. Eppure allora un’analisi più accurata del suo percorso ci dovrebbe rendere prudenti nel giudicarla, perché il Comune di Bologna, nella sua storia gloriosa, alla causa della libertà ha dato tanto e con grande coraggio.

Il volume è il prodotto di un lavoro di squadra, il racconto della storia della città è completato da due saggi brevi: il primo, di Guglielmo Piombini, tratta del ruolo dei Comuni nella storia del Medioevo europeo; il secondo è invece una storia in sintesi delle varie università contemporanee della nostra Alma Mater scritta da Carlo Zucchi. Carlo e Guglielmo sono persone di vastissima cultura e grande capacità di scrittura; il loro contributo è il classico cameo che impreziosisce l’opera.

Completano il volume alcune brevi monografie sui monumenti principali del periodo storico comunale ad opera degli amici Rosanna Montanari, Roberto Bolzan e Danilo Perini. Le monografie sono arricchite dai disegni realizzati dall’amico pittore Marcello Placci e dalle suggestive fotografie di alcuni scorci magici della città realizzate da Marco Baciocchi.

Sintetizzando, il libro è un omaggio alla fidanzata vilipesa, alla diva del passato ingiustamente dimenticata e nasce da un impeto che di accademico ovviamente non ha nulla, ma piuttosto dal bisogno di narrare Bologna per farla apprezzare e conoscere. Un racconto, quindi, senza pretese e, speriamo, non troppo noioso, dell’orgogliosa lotta del Comune di Bologna per la sua libertà nel Medioevo; tra imperatori, papi, cavalieri, mercanti e giuristi, la storia della città che seppe piegare il più potente monarca d’Europa, fondare la più antica università della storia e, prima al mondo, liberare gli schiavi

(a cura dell'Associazione Culturale Il Dito nell'Occhio)

 

Indietro

Segnala questa pagina a un amico via e-mail

Share/Save/Bookmark Salva questo libro tramite il tuo servizio preferito (oltre 50 disponibili)