per autore o titolo

Lo scaffale
I libri
P. D'ANGELO - F. VALLE
GLI ABUSI DEL FISCO
Scandali, ingiustizie, sbagli
Chiarelettere - 2018, Pagine 173 Prezzo €15,00

Come l'Agenzia delle Entrate ha distrutto il sistema produttivo italiano


La vita è una tassa. Si pagano tasse sulla nascita e sulla morte, persino sui fiammiferi, sulla birra (oltre che su tutti gli altri alcolici), sulle scommesse ippiche e, nascoste sotto altre voci, persino sulla guerra in Etiopia del 1936.

A gestire gran parte delle imposte dirette e indirette è l'Agenzia delle entrate che è diventata, di fatto, la più potente istituzione economica del paese, di conseguenza i danni che è in grado di provocare sono enormi, come dimostra bene questo libro, per certi aspetti sconvolgente, perché costruito anche grazie alle testimonianze di ex funzionari dell'Agenzia.

Troppi imprenditori sono finiti nel tritacarne tributario pur non avendo evaso un solo euro. Lo dicono le sentenze: errori da terza media, calcoli presuntivi senza criterio, formule cervellotiche tutte orientate a gonfiare gli accertamenti fiscali.

L'Agenzia dovrebbe occuparsi dell'evasione, eppure i tre quarti degli incassi sono frutto di pagamenti "spontanei", una tantum, interessi e sanzioni spesso dovuti a banali errori e ritardi, e l'80 per cento circa delle dispute riguarda accertamenti tra 0 e 100.000 euro. Recuperi esigui.

E i pesci grossi? Troppo complicato: più facile prendere di mira coloro che già pagano o qualche nome di richiamo, a scopo dimostrativo, le grandi imprese meglio lasciarle stare. Come difendersi dal torchio delle tasse? I dieci consigli di chi conosce bene l'Agenzia sono preziosi e fanno capire come il nostro rapporto col Fisco andrebbe completamente rifondato. Questo libro vuole essere un primo contributo per avviare questo cambiamento.

Indietro

Segnala questa pagina a un amico via e-mail

Share/Save/Bookmark Salva questo libro tramite il tuo servizio preferito (oltre 50 disponibili)