Barry Goldwater – Il Vero conservatore

 25,00

Il manifesto elettorale del candidato repubblicano che ridiede vita al conservatorismo americano

Edizioni Il Borghese, p. 174.

Edizione del 1964 in perfetto stato

 

Categoria:

Descrizione

The Conscience of a Conservative, tradotto in italiano con il titolo Il vero Conservatore, può essere considerato il manifesto elettorale di Barry Goldwater, candidato alle elezioni presidenziali americane del 1964 per il Partito Repubblicano. Anche se Goldwater venne duramente sconfitto dal candidato del Partito Democratico Lyndon Johnson, le idee presenti in questo libro suscitarono un notevole interesse e posero le basi per la rinascita del conservatorismo americano nei decenni successivi. Il senatore repubblicano si rivela in questo libro come un autentico esponente del liberalismo classico, favorevole alla riduzione dell’ingerenza governativa nell’economia e nella vita degli individui. Egli parte dal presupposto che non sia possibile combattere il comunismo se, nello stesso tempo, si accetta il socialismo nel proprio paese. Pertanto, se gli americani vogliono respingere i comunisti, devono cominciare col rigettare tutte le politiche socialiste adottate in casa propria: nell’agricoltura, nel lavoro, nel fisco o nell’assistenza pubblica. L’elezione di Ronald Reagan quindici anni dopo, e il successivo crollo dei regimi comunisti, rappresentarono una rivincita postuma delle idee di Goldwater.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Barry Goldwater – Il Vero conservatore”