Giovanni Bernardini – La decadenza dell’Occidente

 12,50

Scritti sulla nostra crisi culturale

  • Editore : Independently published (30 marzo 2021)
  • Lingua : Italiano
  • Copertina flessibile : 216 pagine
Categoria:

Descrizione

L’autore di questo libro è convinto che l’Occidente stia attraversando un periodo di grave crisi. Crisi economica e politica e da oltre un anno una grave crisi sanitaria ma anche una profonda emergenza culturale. L’Occidente di oggi sembra sempre più smarrito. Dimentico della sua passata grandezza è agitato da sensi di colpa che degenerano nel più deleterio dei nichilismi. Non si tratta di una valutazione critica degli errori e degli orrori che abbondano anche nella nostra storia. Piuttosto del disconoscimento, ingiusto oltre che sciocco di quanto di positivo siamo stati capaci di costruire. Sconfitte le grandi ideologie totalitarie del secolo scorso, scaturite nel seno stesso della civiltà occidentale, siamo ora assediati da ideologie in formato ridotto, meno totalizzanti ma non per questo meno pericolose. Misticismo ecologico neopagano che ha poco a che vedere con la sacrosanta tutela dell’ambiente. Filosofia gender e femminismo radicale che non mirano tanto alla difesa dei diritti delle donne quanto alla negazione delle differenze sessuali. Mondialismo che confonde il riconoscimento della pari dignità di ogni essere umano con il presunto diritto a una mobilità illimitata e priva di regole. Queste sono alcune delle nuove ideologie che penetrano nel profondo la vita della nostra civiltà e con cui l’autore dei saggi compresi nel presente libro cerca di misurarsi

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Giovanni Bernardini – La decadenza dell’Occidente”